24 Set 2018
car2go Insights

Italiani a Madrid 🇮🇹❤🇪🇦

Avete mai utilizzato car2go all’estero? Il nostro servizio sta per festeggiare i 3 anni dal lancio a Madrid. Nella capitale spagnola siamo infatti presenti dal 2015, con una flotta interamente elettrica, composta da 500 smart fortwo.

In questo articolo abbiamo intervistato il Location Manager di car2go a Madrid, Orazio Corva, un italiano doc, trapiantato nella città iberica da diversi anni.

Con Orazio abbiamo parlato di mobilità, di Italia, Spagna e ovviamente di car2go…

Orazio, tu di dove sei e da quanto tempo vivi a Madrid?

Orazio: Sono di Milano, ma vivo a Madrid da ormai 6 anni. Mi sono trasferito in Spagna per motivi di lavoro. Prima di car2go ero infatti responsabile prodotto mobile per Sony, motivo per cui mi sono spostato qui.

Cercavo una città che avesse una buona qualità di vita, ma anche un bel clima e una lingua “accessibile”. A Madrid credo di aver trovato tutte queste caratteristiche.

Cosa ti piace di più di Madrid?

Orazio: Prima di tutto la luce e il sole della città. Subito dopo direi la lingua, ma anche i trasporti e i servizi di mobilità, un mondo in cui ho la fortuna di poter lavorare.

Cosa ci racconti della comunità italiana madrilena?

Orazio: A Madrid vivono circa 30.000 Italiani. Molti di questi sono arrivati in Spagna durante l’Erasmus, per amore o per lavoro, come me. In città ci sono quindi ovviamente moltissimi ristoranti e bar italiani, che alle volte rappresentano un punto di riferimento per la Comunità locale.

È vero che gli italiani usano spesso car2go anche in Spagna?

Orazio: Assolutamente sì! In base agli ultimi articoli della stampa, come questo, ben il 49% degli utenti stranieri di car2go a Madrid è rappresentato dagli Italiani.

Ovviamente questo è dovuto alla diffusione di car2go in Italia, alla rilevante presenza di italiani in Spagna, al passaparola, ma anche alle caratteristiche dell’utenza car2go, che si avvicina molto alla tipologia degli italiani di Madrid: giovane, tecnologica, amante delle app e senza auto di proprietà.

Il 49% degli utenti stranieri di car2go a Madrid è rappresentato dagli Italiani

Qual è il futuro della mobilità a Madrid?

Orazio: I trasporti e la viabilità di Madrid sono enormemente cambiati negli ultimi anni, anche grazie al carsharing. car2go è stato il primo servizio di auto condivisa “a flusso libero” lanciato in città e questo ha aperto la strada a molti altri servizi, sia di sharing che elettrici.

Il nuovo piano di mobilità urbana della città prevede ulteriori restringimenti delle zone centrali al traffico, l’incentivazione all’uso della bicicletta con la costruzione di nuove piste ciclabili e la drastica riduzione dell’auto privata, in conformità con i regolamenti delle altre grandi città europee.

 

Grazie Orazio! Vuoi scoprire di più sull’utilizzo di car2go a Madrid? Clicca qui!