11 Giu 2018
car2go Insights

I minuti gratuiti si trasformano in car2go credit

Siete pronti per la novità? A breve, all’interno del vostro account, la sezione minuti gratuiti viene rimpiazzata dal credito car2go. Cosa significa? Manuel Montag, responsabile della Product Creation e dell’app car2go ce lo spiega in questa intervista.

Le novità in sintesi:

  • Validità nazionale: il car2go credit potrà essere utilizzato in tutte le location italiane, non soltanto nella città dove ti sei registrato.
  • Applicabile per le zone a tariffa-extra: dal credito car2go verranno scalati anche gli importi delle zone a tariffazione aggiuntiva, come l’aeroporto, ad esempio. Questo non era precedentemente possibile con i minuti gratis.
  • Utilizzabile per i packages: il car2go credit potrà essere utilizzato anche per i pacchetti orari, selezionabili tramite app ad inizio noleggio.

 

 

Inoltre sarà possibile avere sempre una chiara panoramica dei crediti rimanenti nell’area myAccount:

  • il credito in scadenza, valido solo per altri 5 giorni viene visualizzato in rosso
  • il credito attivo compare in blu
  • il credito non ancora attivo è segnalato in grigio

 

Per quanto riguarda i bonus, provenienti ad esempio dal fare rifornimento, è lo stesso procedimento che avveniva in precedenza con i minuti gratis. In caso di rifornimento al posto dei 10 minuti di guida gratuita il cliente riceverà ora 4,00 €  di credito, utilizzabile dal viaggio successivo.

Anche per il car2friends il conteggio passa al nuovo sistema: per i clienti acquisiti tramite la promo “presenta un amico” è previsto un bonus pari a 10,00€ di credito sia per l’utente invitato se per chi presenta il nuovo cliente.

Che ne sarà dei minuti gratuiti con il passaggio al car2go credit?  Saranno conteggiati? In che modo?

Prima che il car2go credit venga attivato, tutti i minuti gratis disponibili nell’account verranno convertiti in credito su base nazionale.

Come si è arrivati all’idea del car2go credit?

Negli ultimi anni in car2go sono successe molte cose.  Prima di tutto l’introduzione  di diversi nuovi modelli di auto in Germania, Italia, Austria e Nordamerica e la conseguente differenziazione delle tariffe in base alla vettura.

I vari modelli, infatti, hanno prezzi diversi e sarebbe risultato poco equo continuare con il vecchio sistema a minuti che teneva conto di un’unica tariffa di guida. Il credito car2go è la risposta più logica al rinnovamento della nostra flotta.

Questo passaggio rientra infine in un processo costante all’interno dell’azienda, su come ottimizzare l’esperienza dei nostri clienti nell’uso del nostro servizio.

Molti member ci avevano richiesto infatti la possibilità di utilizzare i bonus per pagare anche le tariffe extra come quella per l’aeroporto e per le zone che prevedono una drop-off fee o per i car2go packages.

Con il car2go credit abbiamo voluto accontentare queste richieste.

Quali sono state le parti coinvolte nella creazione di questa nuova feature?

Si è trattato di un team internazionale piuttosto numeroso che ha raccolto le varie idee per diversi mesi e ha portato avanti insieme il progetto.

Avvocati, area Controlling, colleghi del Service Team e del Marketing, hanno tutti contribuito con le proprie conoscenze fino ad arrivare alla creazione del prodotto

La sfida più difficile è stata proprio quella di coordinare i diversi reparti.

Qual è stato il momento più bello per te in questo progetto?

Il momento più bello per me finora è stato il primo noleggio di prova pagato con il credito car2go. Naturalmente incrocio le dita augurandomi che il go live sia un momento ancora più bello.

 

Grazie per l’intervista!

 

Hai altre domande sul nuovo sistema del credito car2go?