24 Apr 2018
Big Picture

Perché condividere è meglio che possedere

Nel vocabolario Treccani, il verbo condividere viene così definito: “Dividere, spartire insieme con altri […], avere in comune con altri”. Ma perché è meglio condividere che avere qualcosa per se stessi?

Nella sfida car2go “RED BULL CAN YOU MAKE IT?” i team condividono le loro personali opinioni sulla domanda “Why is sharing better than owning?”. Le risposte sono le più svariate, ma per quasi tutti i partecipanti il focus è sul senso di appartenenza ad una comunità. Gli argomenti principali sono incontrare nuovi amici, condividere dei bei momenti con gli altri e la tutela dell’ambiente.

Con la condivisione si risparmia

Naturalmente, c’è un’altra importante ragione per cui la condivisione sta diventando sempre più popolare: il risparmio di denaro condividendo i costi fissi con gli altri. In questo modo, le persone possono utilizzare cose che altrimenti, per svariati motivi, non potrebbero utilizzare.

Avere un’auto di proprietà comporta il pagamento di tutte le spese per l’assicurazione, le tasse, ecc. In qualità di membro di una comunità di condivisione, le tariffe sono condivise da tutti gli utenti, quindi è necessario pagare solo una frazione delle tariffe stesse. In base all’effettivo utilizzo del veicolo. Pertanto, la condivisione ha un effetto positivo per tutti.

La condivisione nella vita quotidiana

Ma non è solo il carsharing a crescere costantemente in popolarità: la condivisione è in aumento anche in altri ambiti della vita quotidiana. Ci sono persone che condividono la loro casa, mettono il loro giardino a disposizione di altri o addirittura affittano elettrodomestici di cui al momento non hanno bisogno.

Condividere le cose con gli altri non è solo una tendenza a breve termine. Si tratta di un atteggiamento che consente non solo di risparmiare denaro, ma anche di salvaguardare l’ambiente, poiché le risorse disponibili vengono utilizzate in modo più efficiente.

Questo è il punto di vista non solo dei partecipanti alla sfida car2go “RED BULL CAN YOU MAKE IT?”. Ecco perché anche l’intero team di car2go è #proudtoshare!

 

Cosa ti motiva a condividere degli oggetti con altre persone?