6 Apr 2018
car2go Insights

Lavoro di squadra globale: ecco come funziona il canale Instagram di car2go

Come mezzo di comunicazione puramente visivo, Instagram si è guadagnato un posto speciale nel mare magnum dei social media. Su nessun altro social network, infatti, l’essenza digitale di un brand è così tanto affidata al suo corporate design. Non solo, il profilo Instagram di car2go è un esempio unico di collaborazione internazionale tra team provenienti da diverse parti del mondo.

Ma come fa un team di colleghi spagnoli, italiani, olandesi, tedeschi, austriaci e nordamericani a portare avanti tutto questo sullo stesso canale? C’è voluto del tempo per trovare un percorso comune.

Gli americani vantano una maggiore esperienza rispetto agli europei nell’adattamento ai nuovi canali social, idem per quanto riguarda Instagram. Ecco perché il canale è stato a lungo curato esclusivamente dai colleghi statunitensi che, per svariate ragioni, riuscivano a preparare dei contenuti solo 4 volte al mese.

Con la crescita di utenza e popolarità del canale e dopo l’acquisizione da parte di Facebook, diversi brand hanno iniziato ad usare Instagram anche a fini aziendali.

Pertanto anche il global social media team di car2go ha dato vita, diversi mesi fa, ad una fase di progettazione comune, per capire come rivolgersi al meglio anche su Instagram, a tutti i suoi utenti sparsi nel mondo.

Cosa può ottenere car2go con Instagram?

Mentre si elaborava una strategia per il profilo, sono emerse domande come: come gestiremo gli hashtag? Le didascalie delle immagini saranno lunghe o brevi? Gli utenti verranno taggati e se sì, che aspetto avranno i post?

Inoltre le esigenze delle diverse Community variano da un Paese all’altro, pertanto era importante trovare una strategia comune sotto lo stesso brand.

Dato che Instagram è un social prettamente visivo, era inoltre necessario ampliare l’attuale corporate design.

A questo scopo sono stati definiti alcuni filtri adeguati e già disponibili, oltre a un paio di opzioni di modifica manuali da utilizzare per ogni asset in tutto il mondo al fine di garantire un’immagine del brand univoca.

Anche per quanto riguarda le Instagram stories il team si è imposto delle regole. Ad esempio, quali devono essere i temi, oppure l’uso del community manager come narratore davanti alla fotocamera.

Ma come fa un team multilingue, con mentalità diverse e fusi orari differenti a gestire un canale?

La questione principale era però rappresentata dai quesiti relativi alla produzione di contenuti comuni e alla gestione della Community, perché questo doveva diventare il primo profilo social a mostrare anche all’esterno che car2go è un marchio globale ma con forti radici locali.

Oggi i contenuti dei Paesi car2go vengono pubblicati sette giorni su sette: ciascun Paese ha infatti un giorno fisso in cui può condividere una foto oppure un video. Le didascalie delle immagini sono scritte in inglese e nella lingua locale.

E per quanto riguarda la gestione della community, i social media manager si alternano di settimana in settimana. In questo modo, la community può comunicare su Instagram con tutto il team. A volte la risposta arriva dalla Spagna, altre dalla Germania, altre ancora dagli USA, e così via. La lingua ufficiale del profilo è sempre l’inglese.

Inoltre, il team è tenuto a condividere una Instagram story per regione (UE e USA) almeno una volta al mese, spesso però sono anche cinque o sei e parlano dei clienti nelle diverse località car2go, presentano eventi vari o mostrano i dietro le quinte.

Il marchio dà così l’impressione di vivere le esperienze del prodotto insieme alla community, invitandola a scoprire la mobilità e il mondo del carsharing.

Come fa un team internazionale ad accertarsi che il profilo global cresca?

Proprio come con tutte le altre attività social, anche con un nuovo profilo è fondamentale stabilire KPI chiari e monitorarli con report regolari, per poi ottimizzarli di conseguenza.

Quindi sia il profilo, sia le Instagram stories generano dei report che vengono poi discussi dal team. Le conclusioni che vengono tratte sono importanti insegnamenti che aiutano a orientare la gestione futura del profilo.

Per il 2018 il progetto elaborato è stato completamente rivisto sulla base di questi risultati e ora è nuovamente in fase di test. Ciò che resta è però la collaborazione internazionale e la rappresentazione globale del marchio.

 

Avete già iniziato a seguirci…?