15 Feb 2018
Member stories

car2go all’Università

Non è più una novità, gli studenti preferiscono il carsharing come modalità di spostamento in città. Perché? È ovvio: non ha costi fissi, è facile, tecnologico e comodissimo.

Quanti ragazzi al giorno d’oggi sognano ancora la macchina come status symbol? Pochi, pochissimi e non è solo una questione economica, ma anche pratica.

I costi di gestione e manutenzione di un’auto, che per oltre il 90% del suo tempo rimane parcheggiata per strada o in un garage, non sono solamente elevati, ma comportano anche una perdita di tempo ed energie notevole, che i giovani di oggi possono tranquillamente risparmiarsi.

Basta pensare che, in base alle statistiche, quasi il 50% dell’utenza italiana della mobilità condivisa è composto da persone tra i 18 e i 34 anni.

Tutto con un’app

La applicazioni per smartphone hanno dato vita un enorme quantitativo di piattaforme per la mobilità con cui spostarsi senza grosse complicazioni ed investimenti.

Dal carsharing al carpooling, dal check-in online in aereo, al viaggio condiviso con pullman low-cost… oggi ci si muove solo con servizi smartphone-based!

Vi sembra troppo? Date un’occhiata al telefono di un qualsiasi studente, ci saranno almeno 5 o 6 app dedicate al mondo della mobilità, in primis bikesharing, carsharing, aggregatori e servizi di acquisto ticket per il trasporto pubblico.

car2go conosce i suoi clienti e sa bene quanti universitari utilizzino il servizio. Per questo sono state diverse le iniziative intraprese in questi anni a favore degli studenti delle 4 location italiane. Ne ricordiamo qui alcune tra le più recenti:

car2go all’università

Moltisssimi gli atenei coinvolti in questi anni nelle iniziative di car2go dedicate agli studenti: Lumsa, Roma Tre, Politecnico di Milano, l’Università Cattolica di Milano e tra gli ultimi anche l’università Tor Vergata di Roma.

Tor Vergata

Il secondo ateneo della Capitale, ha dovuto affrontare, fin dalla sua origine, la “complessità” della distanza dal centro della città.

Sono diverse le facilitazioni previste oggi dall’Università per gli spostamenti degli studenti. Anche car2go ha voluto dare il suo contributo.

Infatti da alcune settimane sono attive a Roma cinque nuove aree che includono la metro Anagnina, le facoltà di Economia ed Ingegneria, il Rettorato, il Campus e il Policlinico. All’interno di ogni zona ci sono a disposizione dei nostri member diversi posti auto riservati a car2go.

Le nuove aree non prevedono nessun costo addizionale e sono state aperte per un periodo di prova di 6 mesi, sperando che, in base al successo del servizio, queste vengano riconfermate alla fine del periodo sperimentale.

Maggiori info sulle agevolazioni per personale e studenti qui .

 

E tu… sei uno studente? Raccontaci qui se utilizzi frequentemente il carsharing e perché!