28 Nov 2017
Local flavour

car2go a sostegno della Trans Freedom March

Sabato 18 novembre a Torino ha sfilato la Trans Freedom March, con il coordinamento di Torino Pride, il patrocinio della Regione e il supporto di car2go.

La manifestazione si è svolta in occasione del Transgender Day of Remembrance (TDoR), il giorno dell’anno in cui si ricordano le vittime transessuali uccise nel mondo e oggetto di violenze e discriminazioni.

La partecipazione di car2go

Perché car2go ha scelto di supportare questo evento?

Lo ha spiegato il country manager South Europe di car2go Gianni Martino, qui ne riportiamo l’intervento:

Libertà ed uguaglianza

Il concetto di carsharing a flusso libero si contraddistingue per lo spirito di libertà e di uguaglianza percepito da chi lo utilizza.

Anche per questa ragione car2go sostiene da sempre la lotta contro ogni discriminazione e le campagne a favore della parità di diritti. Un esempio qui.

Da questo punto di vista la Trans Freedom March ha rappresentato un’occasione importante per car2go per ribadire il proprio sostegno per i diritti LGBT in una città come Torino, sempre al passo con i tempi, sia dal punto di vista sociale che da quello della mobilità.

La marcia

Alla marcia hanno partecipato oltre un migliaio di persone: da piazza Vittorio hanno raggiunto piazza Castello dove si è svolta la toccante lettura dei nomi delle persone trans uccise nel 2017 nel mondo.

La sfilata è stata accompagnata dalle note della banda musicale Bandaradan e molte delle persone che passeggiavano hanno applaudito al passaggio del corteo.

Torino simbolo di modernità

Il capoluogo piemontese è sempre più espressione di una nuova mentalità, sia dal punto di vista dei diritti civili che da quello dei trasporti.

car2go ha recentemente superato i 50.000 clienti in città e il numero di utenti è destinato a crescere.

Tra le mete preferite dai torinesi in car2go ci sono il quartiere Vanchiglia intorno a Piazza Vittorio Veneto, i centri commerciali Lingotto e Le Gru, mentre il quartiere di San Salvario è amato per la movida notturna.

 

Concludendo, la città è in continua trasformazione ed istituzioni e cittadini torinesi sono stati fieri di aver ospitato la Trans Freedom March. E voi… ci siete stati?