20 Nov 2017
Big Picture

Superstizione alla guida

Quanto sono superstiziosi gli italiani al volante? L’argomento è stato al centro dell’attenzione presso il desk car2go, allestito durante il noto evento torinese Paratissima, manifestazione internazionale dedicata all’arte contemporanea.

La superstizione in generale, che è stata il tema centrale dell’edizione di Paratissima di quest’anno, è una credenza ancora diffusa in Italia ed ha origini antichissime.

Come molti amanti della letteratura di Pirandello ricorderanno, il signor Rosario Chiàrchiaro, nella nota commedia, richiedeva ai giudici il riconoscimento della “patente” da iettatore, di modo che questi potesse esercitare ufficialmente il ruolo di menagramo nella società.

Invece, tornando ai giorni d’oggi, chi è dotato di una patente di guida, crede nella scaramanzia e nella superstizione?

Amuleti, santini e portafortuna

Gli oggetti scaramantici più amati, tenuti in auto da molti italiani sono i tipici “portafortuna”: peluche, pupazzi, calamite, mentre sembra essere in declino l’usanza del cosiddetto “corno” amato dai guidatori partenopei.

Ancora oggi molte persone alla guida sono invece legate alle iconografie religiose come santini, rosari, crocifissi e immagini sacre.

Connessi al concetto di amuleto, sono anche i gadget della squadra del cuore, custoditi in auto da moltissimi guidatori (come dimenticare il famoso bruco giallorosso o biancoazzurro nella Capitale?)

Superstition a Paratissima 2017

Per la tredicesima edizione di Paratissima a Torino, nell’anno 2017, l’argomento della fiera artistica non poteva che essere la superstizione, l’esoterismo, la scaramanzia e la magia.

car2go, anche quest’anno partner dell’evento, era presente alla manifestazione con un desk per la registrazione al servizio. Erano inoltre a disposizione dei parcheggi riservati car2go vicino all’entrata.

In più, tutti coloro che hanno guidato le nostre smart per raggiungere la manifestazione hanno avuto la possibilità di partecipare ad un nostro contest su Facebook per vincere 30 minuti di guida gratuita. Qui tutto il regolamento.

Il collage sotto invece ritrae alcuni dei nostri members, presso il nostro desk, oppure sulla strada per Paratissima a bordo di una car2go. Rigorosamente con un portafortuna 🙂

 

Insomma, come avrebbe detto il mitico Eduardo De Filippo, “Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male”. E voi? Siete scaramantici alla guida?