3 Ott 2017
Big Picture

Gli errori più comuni alla guida

Quando si è al volante spesso vengono comessi incosapevolmente alcuni errori, dei quali gli stessi conducenti ignorano le conseguenze.

Anche piccole distrazioni possono avere conseguenze fatali per la vettura, il conducente, i passeggeri o terzi.

Alle volte è propria la mancata conoscenza di alcuni accorgimenti ad essere decisiva. Proprio per aumentare l’attenzione al volante, viene qui riportata una lista di cose da evitare:

Scarpe sbagliate

Soprattutto in estate: ciabatte o infradito. Con il caldo le scarpe aperte sono certamente più comode, un gran piacere per i piedi, ma non un’ottima idea per la guida.

In un sondaggio il 25% di tutti gli intervistati ha riferito di essere rimasto incastrato con la ciabatta sotto il tappetino almeno una volta nella vita. A causa delle scarpe aperte un intervistato su cinque ha perso il contatto con il pedale.

Pertanto: durante l’estate sarebbe utile tenere in auto delle scarpe di ricambio (scarpe da ginnastica, sandali chiusi, ecc.) per guidare in totale sicurezza.

Cambi di corsia nel traffico

Si sa: in città ci si trova spesso in coda e la corsia parallela sembra sempre la più scorrevole. Ciò può indurre a frequenti cambi di corsia.

Tuttavia, questo non aiuta. Non solo si viene malvisti dal conducente dell’auto di dietro, ma appena si cambia corsia si potrà notare come la fila precedentemente occupata comincerà a muoversi in maniera più rapida (Legge di Murphy).

Litigare alla guida

Per il proprio bene in auto si dovrebbe mantenere sempre un comportamento tranquillo. Secondo gli esperti una causa su dieci di incidenti sulle strade tedesche è dovuta alle distrazioni durante la guida.

Naturalmente, ciò non è solo da ricondurre ai litigi, ma questi sono spesso la causa di incidenti più di quanto si possa pensare.

Innesto della retromarcia in anticipo

Soprattutto in caso di parcheggio parallelo, spesso viene ingranata la retro prima che l’auto sia completamente ferma.

Questo comportamento danneggia l’auto, sia se si tratti di vetture con cambio manuale che automatico e in casi peggiori può causare danni alla trasmissione.

Girare il volante mentre si è fermi

Se possibile si dovrebbe evitare di girare il volante mentre l’auto è ferma.

Con la vettura immobile le forze sterzanti sono più elevate, con conseguente maggiore usura del pneumatico.

 

Sedile regolato in modo errato

Ciò che può sembrare una cosa da poco, può tramutarsi in un incidente dalle gravi conseguenze. Ad esempio quando in caso di emergenza si attiva l’airbag è molto importante trovarsi all’altezza giusta.

Quindi, prima che accada qualcosa di grave, sarebbe preferibile regolare correttamente il sedile dell’auto. Di seguito la procedura su come impostarlo correttamente.

Piedi sul cruscotto

In vacanza si vedono spesso: gambe e piedi sul cruscotto per il massimo della comodità!

Tuttavia, anche questo comportamento può pregiudicare il corretto funzionamento dell’airbag. In caso di incidente infatti, dopo l’apertura dell’airbag, piedi e gambe vengono rimbalzati al petto. Questo può causare ovviamente fratture, contusioni e altre lesioni.

Neve sul tetto dell’auto

Quando si raschia il ghiaccio ci si deve ricordare di rimuovere la neve dal tetto.

Spesso si dimentica che esiste il pericolo che durante una frenata la neve possa scivolare dal tetto al parabrezza, ostruendo così la visuale del conducente.

Riporre gli oggetti sul ripiano posteriore

In caso di frenata improvvisa, gli oggetti riposti sul ripiano di dietro possono sobbalzare in avanti urtando violentemente i passeggeri.

Un ombrello che pesa 300 grammi sviluppa ad es.a 50 km all’ora un peso di 15 kg al momento dell’impatto.

Quali sono gli altri errori che avete notato e vorreste segnalare?